Credits  |  Cerca nel sito  |  Contatti  |  News

Aporie-Testata

beatrice-protagonisti

Per i Terzi da qui son poche miglia
e vi abita Rinaldo l'abruzzese
poeta che ti desta meraviglia
e saggio narrator; forte e cortese
parte deciso ove il pensier consiglia
quando  è impegnato alle canore imprese;
sa dimostrare un valido talento
dell'Abruzzo è primissimo elemento.
(Romanelli 1980: 127)

Nato a Poggio Cancelli (AQ) nel 1934, è morto il 6 agosto 2013. È attualmente ricordato tra i migliori poeti del passato. Dal 2014 il 16 agosto si tiene a Mascioni, in suo onore, una serata di improvvisazione poetica organizzata dai familiari, che nel 2015 si è svolta in forma di gara. Allevatore di ovini, ultimo erede delle grandi aziende transumanti, trascorreva l'inverno in Maremma, ai Terzi di Cerveteri, e l'estate nella montagna abruzzese, a Poggio Cancelli. Anni addietro, fu trascinato da Ruggero Centi in una sorta di querelle per motivi imprecisati di astio reciproco.

Rinaldo Adriani è tra i poeti che improvvisano su temi cavallereschi nella serata organizzata da Giancarlo Palombini e Mauro Pianesi a Perugia nel 1988, in occasione della mostra Sulle orme di Orlando (cfr. Centi, 1984:228-238).