Credits  |  Cerca nel sito  |  Contatti  |  News

Aporie-Testata

beatrice-protagonisti

L'espressione di Paolo era quella
dalla profonditĂ  senza confini,
cantando era un gigante sempre in sella
era l'Orlando tra li paladini.
Sentivi in lui quell'anima gemella
sincero sempre senza doppi fini,
e scriveva li versi col compasso
che si potrebbe definire un Tasso.
(Centi 1984:199).

Nato a Poggio Cancelli(AQ) nel 1898, morto nel 1948. Sodale di Sciarra, Capannola, D'Ascenzo, fu uno dei "Quattro moschettieri" di Poggio Cancelli. Vincitore del 4Âș premio alla Festa de Noantri del 1938.