Credits  |  Cerca nel sito  |  Contatti  |  News

Aporie-Testata

beatrice-protagonisti

"Verso Buti ora vola il mio pensìero,
vi abita un carissimo collega
si chiama Nello Landi amico vero
grande stima reciproca ci lega.
Usa un linguaggio chiaro e veritiero
cui dà risalto e belle cose spiega,
da uomo saggio scrive ben preciso
perfettamente canta all'improvviso."
(Romanelli, 1980: 59)
 
Falegname mobiliere originario di Buti (PI), nato nel 1925. Espertissimo improvvisatore di grande carisma non solo locale, fu allievo di Vasco Cai. Si è esibito per anni in tutta la Toscana e poi nel Lazio, in coppia con Florio Londi (Landi e Londi, quasi un marchio di fabbrica), su basi semi-professionali, come Ceccarini e Piccardi prima di loro: una splendida coppia da palcoscenico, fondata sul contrasto anche fisico tra le due figure: prestante e in buon arnese il Landi, che sprizzava energia e vitalità, ossuto, mingherlino e malinconico il Londi, che sbalordiva per la sua intelligenza poetica. Come Londi, anche Landi ha pubblicato i suoi versi.